ITINERARI QUAD

ecco i nostri migliori itinerari

Tour Quad Croazia

noleggio quad toscana

Programma definitivo

Appuntamento sabato 31 Maggio a Buje (Croazia) alle ore 08,00

Per chi desidera arrivare il venerdì, possibilità di pernottamento in b&b oppure hotel (da pagare a parte e salvo disponibilità) con preventiva prenotazione.


     

Questo tour ci porterà ad esplorare alcune delle zone più caratteristiche della Croazia, che è nota ai turisti principalmente per la costa e le isole... e proprio per questo è particolarmente... disabitata all' interno. Gli stessi croati si concentrano a Zagabria, nelle principali città, e  sulla costa. Il risultato è un ambiente selvaggio e pieno di foreste e montagne poco esplorate e poco frequentate, se non dai chi per lavoro tratta le risorse boschive (legname) e da rari cacciatori. Per dare una idea... considerata nella statistica anche la capitale e tutte le città, la densità di popolazione qui è di 75 abitanti / km quadrato, mentre in Italia ce ne sono 198 / km quadrato......   La prima tappa  è piuttosto lunga e attraversa tutta l'Istria e il Gorski Kotar fino ad arrivare alla cittadina di montagna di Fuzine. La tappa si divide dal punto di vista geografico in 3 parti: l'Istria, la zona del Parco Naturale del Monte Maggiore e Fiume/Rijeka e il Gorski Kotar, selvaggia zona di foreste abitata dall'orso bruno. Essendo una tappa di ben 200 km varianti più impegnative, ed essendo una tappa che verrà ri/percorsa l'ultimo giorno, la "divideremo" in due porzioni. In altre parole, all'andate toglieremo dei tratti di off road e aggiungeremo dell'asfalto, e al ritorno faremo in fuoristrada le porzioni fatte prima su asfalto, e su asfalto quelle fatte in fuoristrada, altrimenti una giornata intera non sarà sufficiente per raggiungere l'Hotel in tempo per la cena.   Il giorno successivo ci aspetta il compito, anche quello non facile, di raggiungere la cittadina di Otocac, lungo una tappa di circa 190 km, dico circa in quanto vorrei aggiungere, al caso, delle porzioni esplorative/innovative, in quanto ci sarebbero vari luoghi interessanti da mostrarvi, tra cui la base antiatomica abbandonata, con i suoi tunnel che incutono paura... anche perchè ritrovarsi da soli e senza una luce nel ventre della montagna significa... impossibilità di uscire!  Ci potranno essere poi degli interessanti incontri etnici con delle famiglie e persone anziane che vivono in alcuni villaggi fuori dal mondo... ma valuteremo questo sul momento perchè poi i km vanno a crescere.   A Otocac mangeremo e dormiremo in un buon Hotel con piscina, e la mattina dopo (3a tappa) risaliremo verso nord, ma passando oltre gli alti monti del Velebit, andremo a mangiare pesce a Senj (Segna) sul mare e poi torneremo sui vicini monti per risalire verso nord. Non mancheranno bellissimi panorami sulle isole dell'Adriatico mentre ci allontaniamo da Segna. Alla sera, cena e pernottamento nel Hotel della prima notte.   Il giorno successivo (4a tappa) percorriamo, come accennato all'inizio, la tappa del primo giorno ma in senso inverso, tornando verso il Gorsi Kotar e l'Istria. L'istria forse la conoscete già.... è un piccolo paradiso terrestre per i quad, una penisola (lunga circa 100km) contornata da un bellissimo mare, ricca di dolci colline, un altipiano un po' più selvaggio, e tante spiagge. E' famosa per i suoi vini (Malvasia, Terrano, Refosco...) il suo famoso prosciutto crudo tagliato a mano, l'olio di Oliva e tanti altri prodotti che ne fanno veramente un piccolo eden.     Come descritto sopra, saremo spesso in posti dove la popolazione è scarsa, e dobbiamo adattarci, come ben sapete è mia abitudine alloggiare e mangiare nei migliori posti disponibili.



 

I menù dei pasti saranno il più possibile variati, e in base ai posti dove saremo, se qualcuno ha problemi o esigenze è pregato di comunicarlo al momento dell'iscrizione. Le bevande ai pasti saranno acqua e vino della casa esluso alcolici. La sistemazione sarà in camera doppia/matrimoniale (sing. € 60,00 in più).

 

La quota di partecipazione massima è di € 720,00  per il conducente e di € 700,00 per il passeggero e dovrà essere perfezionata compilando l'apposito modulo e spedito via fax allo 0571697889 compreso la fotocopia di avvenuto bonifico di € 300,00 a persona da effettuarsi presso BCCC Iban IT 78 B 08425 37950 000010421709 intestato a Atzas Antonio caus. Tour Quad Croazia entro il 31 marzo 2014 . Info Antonio 3387575366. e-mail antonioatzas@libero.it     info@zazaquad.it       antonio@zazaquad.it
La quota comprende: Guida apripista e chiudipista,  nei quattro giorni del tour (minimo 8 equipaggi), permessi e tutto quello che serve per gli attraversamenti demaniali, eventuale recupero del mezzo in avaria fino al paese più vicino. Sistemazione in camera doppia(sing. € 60,00 in più) e pensione completa nei giorni del tour  compreso acqua e vino ai pasti (escluso alcolici). Assicurazione Mondial Assistance ( medico bagaglio )
La quota non comprende:  Il carburante gli alcolici, mance e tutto quello che non è specificato nella" quota comprende"

L'organizzazione si riserva di apportare modifiche al programma e/o persorsi per cause di forza maggiore. La quota di iscrizione potrà essere rimborsata nel caso di annullamento del tour da parte dell'organizzazione

Si consiglia di avere indumenti antipioggia e una tanica da 5 lit.per la benzina. Il mezzo deve essere in regola con il codice della strada e tagliandato (percorreremo circa 700 km )
Organizzazione tecnica " La Girandola Viaggi " Empoli (Fi) www.lagirandolaviaggi.it


Tour Isola d'Elba 2014

noleggio quad toscana

Cosa c'è di meglio di un fine settimana con i nostri quad tra i paesaggi e gli scenari dell'Isola d'Elba per disintossicarsi dal lavoro stressante ?

 

Ritrovo al porto di Piombino il 31 Ottobre 2014 (Venerdì) alle ore 15,30. Parcheggio auto e carrelli nel piazzale antistante le biglietterie marittime (gratuito) oppure presso STP dove c'e' anche il noleggio AVIS a pagamento. Dopo aver fatto i  biglietti della  nave e caricato i bagagli sui nostri mezzi ci avvieremo per l' imbarco alle ore 16,00 circa. Arrivo previsto a Portoferraio alle ore 17,00.

 

Appena sbarcati ci dirigiamo presso l'Hotel *** dove prenderemo possesso delle nostre camere sistemazione in camere doppie o matrimoniali (singola € 40,00 in più). Una buona cena in Hotel prima del riposo ci aiuterà a conoscersi. Sabato 01, dopo una abbondante colazione andremo a scoprire le parti ai più sconosciute di questa stupenda Isola, alterneremo il mare alla montagna in un sali-scendi davvero divertente, naturalmente non mancherà una buona e abbondante sosta per il pranzo in riva al mare. Ripartiremo ancora tra le mulattiere Elbane per ridiscendere all'imbrunire al nostro Hotel. Confronteremo i nostri pareri gustandoci una buona cena in Hotel. Domenica 02. Partenza ed ancora sterrati e mulattiere girovagando su e giù per l'Isola. Arriveremo alle ore 13 circa a Portoferraio, dove pranzeremo (facoltativo) e per chi vuole c'è la possibilità di visitare le zone più caratteristiche della città. 

 

Imbarco previsto alle ore 16,00. Arrivo previsto a Piombino alle ore 17,30. Possibilita' di noleggio quad Linhai 300   2x4 direttamente al porto di Piombino.La quota (massima) di partecipazione e' di € 300,00 per il conducente e di € 280,00 per un eventuale passeggero. L'iscrizione dovrà pervenire entro il 10 Ottobre 2014 previa compilazione del modulo di iscrizione e la fotocopia dell'avvenuto bonifico di € 100,00 a persona da effettuarsi su Iban IT 78 B 08425 37950 000010421709 intestato ad Antonio Atzas causale Tour Isola d'Elba.

 

La quota comprende: Guida apripista e chiudipista, cena e pernotto del Venerdi' 31 (bevande incluse), pensione completa del Sabato 01 (bevande incluse) colazione della Domenica 19. Il pranzo della Domenica 02 è facoltativo e và in base alle esigenze dei partecipanti. Assicurazione Mondial Assistance ( medico bagaglio ). La quota non comprende: Eventuale noleggio Quad, Il biglietto della nave (1 quad 1 persona circa € 60,00 a r 1 quad 2 persone circa € 100,00 a r), il carburante e quanto non specificato ne "La quota comprende". 

 

Minimo 8 quad. Info Antonio 3387575366 Fax 0571697889.e-mail info@zazaquad.it  antonioatzas@libero.it.  antonio@zazaquad.it. Organizzazione tecnica " La Girandola Viaggi" Empoli  (Fi) www.lagirandolaviaggi.it


Autunno in Sardegna speciale Immacolata

noleggio quad toscana


Programma completo

 

Venerdì 4 Dicembre: Il ritrovo come di consuetudine, sarà al "Camping Pineta" in via delle Mimose Calambrone Pisa.

 

Lasceremo i nostri mezzi nel parcheggio custodito (forfait € 10,00) e ci dirigeremo al porto di Livorno per l'imbarco.  

      Sabato 5 Dicembre. Dalla Gallura ai confini della Barbagia Settentrionale. All'arrivo ad Olbia, troveremo la nostra guida e l'addetto ai    bagagli. Dopo un breve ma esaustivo breefing ci avvieremo al distributore  per  il pieno e la colazione.  Dopo pochi km di asfalto, iniziamo gli sterrati per attraversare Monte Plebi e Monte Pinu dirigendoci verso Calangianus, attraverseremo il Monte Limbara per fermarci nel paese di Berchidda per il rifornimento e un buon caffè. Ancora sterrati verso Rio Pedrosu sperando di non trovarlo troppo gonfio per poterlo attraversare. Le piste a tratti impegnative del Cantiere di Filigosu ci porteranno ad attraversare Tandalò per risalire in Località Sa Mesa dove pranzeremo in un ovile di un nostro caro amico a base di prelibatezze Galluresi. Dopo pranzo, ancora piste a tratti tecniche ci condurranno nei pressi di Alà dei Sardi dove percorreremo le veloci piste che questo anno sono state lo scenario del famosissimo WRC. Ancora piste fino alla località di Mamone per poi proseguire su pochi km di asfalto in direzione del nostro Hotel.    

    Domenica  6  Dicembre.   La Catena del Goceano e del Marghine fino al centro della Barbagia.  Oggi tappa impegnativa ma affascinante, pochi km di asfalto e siamo in località Mamone da dove con sterrati veloci, arriveremo nel paese di Pattada, dove riforniremo i nostri mezzi e ci gusteremo un buon caffè. Proseguiremo attraversando l'impenetrabile Foresta Burgos con la sua miriade di piste, per arrivare nel paese di Bono per il pranzo in ristorante. Da quì, seguendo una vecchia ferrovia ormai dismessa, arriveremo nel paese di Ottana prima e Olzai poi. Da Olzai ci arrampicheremo su una pista molto tecnica per ridiscendere nel paese di Gavoi. Qualche km di asfalto e arriveremo a Fonni per un meritato riposo.

     Lunedì  7  Dicembre.  Dal centro della Barbagia al Mare. Una buona colazione ci darà il buongiorno, rifornimento e via per le cime più alte della Sardegna, costeggeremo infatti il Gennargentu per poi scendere verso il mare dell'Ogliastra. Giusto il tempo di dare un'occhiata al mare che subito ci arrampicheremo su una bella pista tecnica per sbucare sulle impervie e selvagge falesie della costa di Baunei. A pranzo ci fermeremo nei pressi del "Mare di Urzulei" dove un simpatico "Oste" ci rifocillerà alla sua maniera !. Un tratto di asfalto con un panorama mozzafiato passerà in fretta a farà da preludio ad una bellissima pista tecnica che ci condurrà in serata sul mare di Calagonone dove passeremo la notte.

     Martedì  8  Dicembre. Dal Mare al Mare, il passo NON è breve. Partiremo dall'hotel seguendo una pista oramai cementata, ma ci godremo un panorama stupendo sul Golfo di Orosei che attraverseremo dirigendosi sempre a Nord. Passeremo da Capo Comino, Punta Unnichedda per ridiscendere nel paese di Siniscola. Un breve tratto di asfalto, ci riporterà in quota verso il paese di Lodè, riprenderemo gli sterrati attraversando l'immenso Cantiere di Su Lidone, per arrivare a pranzo in un bell'agriturismo. Nel pomeriggio ancora piste veloci ci condurrano vicino Olbia per poi arrivare al porto per l'imbarco. Saluteremo con un pò di magone i nostri compagni di viaggio Sardi ma ripromettendoci di tornare presto in questa magnifica Terra.                                                                                                                                            

 

Mercoledì 9 Dicembre: Arrivo previsto a Livorno alle 07,30, andremo a riprenderci i nostri mezzi e saluti finali.

Il tour per motivi di sicurezza è riservato ad un numero massimo  di 15 mezzi

 

 

Si consiglia di avere abbigliamento adeguato, varieremo dal mare fino a circa 1500 mt, i rifornimenti sono calcolati dalla guida e TUTTI dovranno fare il rabbocco, per chi può è utile avere anche una tanica da 5 lit.

Il mezzo dovrà essere tagliandato ed in ottimo stato, faremo circa 700 km, molti percorsi sono aperti al pubblico traffico, quindi dovremo tenere la destra e fare attenzione ad eventuali mezzi in senso contrario.

Il menù dei pasti sarà il più variegato possibile, con acqua e vino della casa (escluso superalcolici) se qualcuno ha esigenze particolari è pregato di farlo presente al momento dell'iscrizione.

La quota di iscrizione è di € 780,00 per il conducente e di € 750,00 per il passeggero e comprende pensione completa per i quattro giorni del tour in camera doppia o matrimoniale (singola € 60,00), guida apripista e chiudipista, trasporto bagagli ed eventuale recupero mezzo in avaria fino al paese più vicino, assicurazione Mondial-Assistance (medico-bagaglio).

La quota non comprende: Il biglietto della nave e le spese a bordo, il carburante e tutto quello non specificato nella quota di iscrizione.

L'iscrizione dovrà essere perfezionata tramite compilazione dell'apposito modulo e spedita via fax (0571 697889) oppure tramite e-mail antonioatzas@libero.it unita alla fotocopia di avvenuto bonifico di € 400,00 a persona da effettuarsi all'iban IT 78 B 08425 37950 000010421709 intestato a Antonio Atzas causale "Autunno in Sardegna 2015". In caso di annullamento del tour l'iscrizione verrà restutuita.

L'organizzazione tecnica è affidata all'agenzia "La Girandola Viaggi" di Empoli la quale curerà anche la biglietteria navale, senza alcuna spesa per noi.

In Quad sulle colline del Chianti

noleggio quad toscana

Le colline di Montaione e dintorni faranno da cornice a questa due giorni in quad, percorreremo circa 200 km di stradine, mulattiere, sottobosco, con paesaggi sempre diversi che solo la magnifica Toscana può regalarci.

Naturalmente chi vuole si può aggregare anche per un giorno. Oltre a gustarci i paesaggi, con percorsi sempre variati, avremo modo di vedere reperti medioevali senza farci mancare la buona e sana cucina che questa magnifica terra ci offre.

Il ritrovo è fissato per il Venerdì 10 marzo presso il Ristorante Hotel "Carpe-Diem" in viale Da Filicaia a Montaione. Sistemazione nelle camere e cena.

Sabato 11 marzo, dopo la colazione ci sposteremo presso il parcheggio antistante il supermercato "Pam" loc Comiti, dove ad attenderci ci saranno i partecipanti giunti in mattinata. Breve breefing e alle ore 9,30 partenza. Come sempre sarà un sali-scendi tra boschi e colline, i panorami saranno semplicemente stupendi, adatti a foto che sembreranno cartoline. Faremo la sosta per il pranzo in Ristorante caratteristico dove lo staf ci delizierà con prelibatezze rigorosamente prodotte in loco. Ancora un pò di fuoristrada e rientro in Hotel. Appena rinvigoriti da una doccia, ci sposteremo presso il ristorante "Il Caminetto" dove gusteremo una succulenta cena a base di antipasti Toscani e Bistecca alla Fiorentina, il tutto annaffiato da un buon vino chianti.

Domenica 12 marzo, ci troveremo sempre in loc. Comiti dove ci riuniremo con tutto il gruppo. Ore 9,00 partenza. Via ancora tra boschi e tutto quello che la campagna Toscana ci offre. Una sosta a metà mattinata per uno spuntino a base di prosciutto,  formaggi e tanto altro, ci darà vigore per gli ultimi km. Ben rifocillati riprenderemo il percorso che si concluderà  al ristorante "Carpe-Diem" per un ottimo  pranzo finale. Possibilità noleggio quad Linhai 300 2x4.


Il costo per partecipare è di € 240,00 (€ 220,00 passeggero) e comprende:sistemazione in  camera doppia/matrimoniale (singola € 40,00) con bagno, cena del venerdì, colazione,pranzo e cena del sabato, spuntino e pranzo della domenica. Guida apripista e chiudipista, permessi e piccola assistenza.
Per chi si volesse aggregare solo un giorno il costo è di € 50,00
Per chi arriva il sabato mattina il costo è di € 170,00 (€ 160,00 passeggero)
Per chi arriva il sabato sera il costo è di € 130,00 (€ 120,00 passeggero)

L'iscrizione dovrà pervenire entro il 28 febbraio compilando l'apposito modulo, oltre alla fotocopia di avvenuto bonifico di € 100,00 a persona da effettuarsi presso BCCC ag Montaione Iban IT 78 B 0842537950000010421709 intestato a Antonio Atzas caus. Montaione 2017 il tutto mandandolo  tramite fax allo 0571697889. Oppure e-mail    info@zazaquad.it     antonio@zazaquad.it     antonioatzas@libero.it

L'organizazione si riserva di apportare modifiche al programma per cause di forza maggiore o condizzioni meteo avverse.
Per qualsiasi chiarimento 3387575366 Antonio Atzas. Organizzazione tecnica "La Girandola Viaggi " Empoli


La Via del Sale

noleggio quad toscana


                  Come di consueto, il ritrovo sarà nella zona di Albenga,  venerdì 14 Luglio 2017 alle ore 18,30.                                            Dopo aver sistemato auto/furgoni nel parcheggio privato dell'Hotel e preso possesso delle camere, ci gusteremo una succulenta cena a base di pesce ( facoltativa ). Al mattino dopo un breve breefing partiremo per il nostro tour che ci porterà a percorrere fantastici sentieri  e attraversando splendidi boschi arriveremo alla parte alta della Via del Sale. Un buon pranzo in ristorante ci aiuterà ad affrontare meglio il pomeriggio fino ad arrivare a Limone Piemonte, dove alloggeremo in Hotel *** . Una buona cena ci rimetterà in sesto dal viaggio. All'indomani mattina partenza per il ritorno. Naturalmente faremo un altro itinerario, entreremo in Francia e continueremo fino ad arrivare in un tipico ristorantino per il pranzo. Sazi e sicuramente stanchi, ripartiremo su un tratto di asfalto per arrivare al punto di partenza  intorno alle ore 17,00 circa. Caricati i nostri mezzi faremo ritorno ogni uno alle proprie abitazioni.                                                                                  E' possibile arrivare anche il sabato mattina, ma tassativamente entro le ore 8,30.


La quota (massima) di partecipazione è di € 350,00 per il conducente e di € 330,00 per il passeggero. La quota comprende: Guida apripista e chiudipista, piccola assistenza e richiesta permessi. Pernottamento del venerdì in camere doppie/matrimoniali (sing. € 20,00), colazione pranzo (tutto comp.escl.alcolici) cena in ristorante del sabato (tutto comp. escl.alcolici), con pernottamento in Hotel/appartamenti in camere doppie/matrim.(sing. € 20,00), colazione e pranzo (tutto comp.escl.alcolici) della domenica.

Assicurazione Mondial Assistance ( Medico-Bagaglio) La quota non comprende: il carburante, il  pedaggio del tratto Monesi-Limone, ev.mance e tutto quello non specificato ne "la quota comprende". Alcuni consigli: partiremo dal mare e saliremo fino a Mt 2000 e più, dovremo avere un abbigliamento adeguato anche per una eventuale pioggia, dovremo portarci un minimo di cambio per la notte che passeremo a Limone. Ogni partecipante dovrà avere una autonomia di circa 130/150 km è consigliato di avere una tanica di benzina da 5 lit. Percorreremo strade aperte al pubblico quindi attenzione perchè troveremo anche mezzi che viaggeranno in senso contrario al nostro.                                                                                                                                                                                           L'iscrizione dovrà pervenire entro il 15 Giugno 2017  compilando l'apposito modulo che troverete sul sito www.zazaquad.it e spedendolo via fax allo 0571 697889 o via e-mail a antonioatzas@libero.it completato da ricevuta di avvenuto bonifico di € 150,00 a persona da effettuarsi presso BCCC. IT 78 B 08425 37950 000010421709  intestato a Antonio Atzas causale Via del Sale 2017.

NOTA IMPORTANTISSIMA :  DAL 2015   IL PERCORSO IN ALTO ( MONESI-LIMONE ) SARA CONTINGENTATO E SOGGETTO A PAGAMENTO DI UN PEDAGGIO. E REALE LA POSSIBILITA CHE VENGA LIMITATO L'ACCESSO E LIMITATO IL NUMERO DI MEZZI. QUINDI LA DATA ULTIMA DI ISCRIZIONE NON GARANTISCE LA PARTECIPAZIONE SICURA, SARA DATA PRIORITA ALL'ORDINE DI ISRIZIONE.
              L'organizzazione si riserva di modificare il percorso in base a cambiamenti di permessi sul tratto programmato.                                                            Organizzazione tecnica La Girandola Viaggi  Empoli  (Fi)  www.lagirandolaviaggi.itv


In quad oltre le nuvole

noleggio quad toscana

In questo tour andremo a visitare la Val di Susa, percorreremo le vecchie strade militari ormai dismesse, sentieri e strade di servizio degli impianti di risalita. Saremo quasi costantemente oltre i 2000 mt, fino a raggiungere il ghiacciaio del Sommelier tra i confini di Italia e Francia a oltre 3000 mt. oggeremo nella cittadina di Sauze d' Olux e degusteremo i piatti tipici di queste zone in locali tipici.

Il ritrovo è fissato per venerdì 08 settembre a Sauze d' Olux presso l'Hotel Edelweiss via Fraiteve 19 alle ore 19,00

Programma
Venerdì 08 Settembre : Ritrovo dei partecipanti presso l' Hotel , dopo aver preso possesso delle camere cena in Hotel e pernottamento.

Sabato 09 Settembre : Dopo colazione, incontro con la nostra guida e breefing. Pronti via, entreremo quasi subito in fuoristrada, seguiremo la strada che porta al Forte di Fenils a seguire, Forte di Pramand, Galleria dei Saraceni, Forte Jafferau, lago di Rochemolles per arrivare al Rifugio Scarfiotti a mt 2165 dove pranzeremo.  Ripartenza e via sul Colle del Sommelier, poi Forte di Foens Villards, Forte di BBramafan, punta Colomion, Puy, Beulard, Chateau e ritorno in Hotel. Doccia e cena condita dai nostri commenti.   
Domenica 10 Settembre : Colazione e partenza. Percorreremo la strada militare dell' Assietta e su per le magnifiche montagne Piemontesi. Dopo la pausa pranzo, alle ore 17,00 circa rientreremo alla nostra base.


Caricati i nostri mezzi e salutato la compagnia faremo ritorno alle nostre abitazioni, sicuri di aver fatto una esperienza quasi unica da raccontare ai nostri amici.


La quota (massima) di partecipazione è di € 350,00 per il conducente e di €  330,00 per il passeggero. La quota comprende: Guida apripista e chiudipista, permessi dove necessario, piccola assistenza. Pensione completa dalla cena del venerdì al pranzo della Domenica  in camere doppie/matrimoniali (sing. € 40,00), escluso alcolici. Assicurazione Mondial Assistance ( Medico-Bagalio). La quota non comprende: il carburante, ev.mance e tutto quello non specificato ne "la quota comprende".   Alcuni consigli: saremo quasi sempre in alta quota, quindi dovremo avere un abbigliamento adeguato anche per una eventuale pioggia. Ogni partecipante dovrà avere una autonomia di circa 130/150 km è consigliato  avere una tanica di benzina da 5 lit. Percorreremo strade aperte al pubblico quindi attenzione perchè troveremo anche mezzi che viaggeranno in senso contrario al nostro. L'iscrizione dovrà pervenire entro il 15 Agosto 2017  compilando l'apposito modulo che troverete sul sito www.zazaquad.it e spedendolo via fax allo 0571 697889 o via e-mail a info@zazaquad.it completato da ricevuta di avvenuto bonifico di € 150,00 a persona da effettuarsi presso BCCC. IT 78 B 08425 37950 000010421709  intestato a Antonio Atzas causale In Quad oltre le Nuvole 2015. In caso di annullamento del tour l'iscrizione verrà restituita.
L'organizzazione si riserva di modificare il percorso in base a cambiamenti di permessi sul tratto programmato. Organizzazione tecnica La Girandola Viaggi  Empoli  (Fi)  www.lagirandolaviaggi.it


Tour Quad Tunisia 2017 Milledune e anche di piĆ¹

noleggio quad toscana

ZazaQuad Rent & Events,  Valter Pinna con la collaborazione logistica de

 

La Girandola Viaggi

 

Sud-Extreme e ID Voyage organizzano ;

 

Tour Quad Tunisia 2016 Milledune e anche di piu

 

Programma e date approssimative da personalizzare in base alle esigenze dei partecipanti

 

In questo tour vivremo veramente a pieno il deserto, non ci faremo mancare però il meglio dell'ospitalità vedi i campi tendati di Camp Mars e Bir Soltane, e gli Hotel El Mouradi**** a Douz e ad Hammamet****. Il trattamento sarà di ½ pensione negli Hotel e nei campi tendati escluse le bevande. I pranzi saranno al sacco, ma più variegati possibile, la nostra cambusa sarà sempre fornita e non mancherà anche un po' di buon chianti.



 

1° GIORNO –

 

– Appuntamento al porto di Civitavecchia alle ore 14,00 . Svolgimento delle pratiche doganali ed imbarco alle ore 18,00.



 

2° GIORNO –

 

- Arrivo a Tunisi nella tarda serata, disbrigo delle pratiche doganali e trasferimento sino ad Hammamet dove passeremo la notte in uno splendido Hotel****



 

 3° GIORNO –

 

-La mattina, dopo una buona colazione, ci mettiamo in viaggio dirigendoci in direzione di Douz,“La porta del deserto”, dove arriveremo nel pomeriggio. Dopo aver preso possesso delle camere nell’ottimo Hotel“El Mouradi” prepareremo i nostri mezzi per un primo assaggio di deserto, i neofiti avranno modo di apprendere tutte le tecniche per non insabbiarsi quando troveremo le dune più soffici e più alte, mentre per i più esperti sarà l’occasione per testare i propri mezzi e dar libero sfogo alla voglia di “sabbia”. In serata una buona cena in Hotel con menù internazionale. Dopo cena un primo briefing con la nostra Guida Valter Pinna che illustrerà tutte le caratteristiche di questo viaggio e le buone norme di comportamento da tenere durante il tour. Dopo il briefing, ancora quattro chiacchiere in compagnia e poi a nanna per essere pronti a questa nuova avventura nel deserto.

                                                              




 

 4° GIORNO –

 

- La nostra avventura inizia subito fuori l’Hotel, infatti percorreremo solo poche centinaia di metri e metteremo subito le ruote dei nostri quad sulla sabbia, poi, pochissimi chilometri di asfalto per evitare una zona popolata ed ancora piste e dune con sabbia soffice sino ad arrivare al"Cafè Du Parc" dove ci fermeremo per uno spuntino della nostra cambusa. Un buon caffè Italiano ci ricorderà che presto dovremo rimetterci in viaggio. Proseguiremo il nostro percorso affrontando una zona desertica con “dunette” brevi e “tagliate” quindi con la discesa corta ma molto ripida ma ormai avremo già  imparato ad affrontare anche queste difficoltà in tutta sicurezza, troveremo poi il grande "Parco Di Jebil" che aggireremo seguendo una lunghissima pista molto veloce. Arrivati circa alla metà di questo grande parco prenderemo in direzione decisamente a Sud per affrontare alcuni cordoni di dune molto alte, un parco giochi infinito dove ognuno sceglierà la propria tecnica per raggiungere la meta sulla duna più alta e dove tutti insieme ammireremo la maestosità ed il silenzio del deserto rotto solo dal rumore del vento. Di nuovo tutti in marcia ancora affrontando dune imponenti dove anche le auto 4x4 hanno grossi problemi ad avanzare e le moto non osano proprio a causa della sabbia soffice,mentre noi con i nostri inarrestabili quad affronteremo dune inviolate. Da lontano scorgeremo poi la maestosa collina di “Tembaine” meta della nostra prima giornata di avventura nel deserto. Arriveremo al Bivacco di "Camp Mars" prima che faccia buio per poter ammirare questo nostro primo tramonto “Desertico” dall’alto della grande duna che sovrasta il bivacco.

Dopo il tramonto ed innumerevoli scatti fotografici scenderemo nuovamente al bivacco dove ci verrà servito un drink di benvenuto e gli “amici” Tunisini cominceranno ad accendere il grande falò per la notte. Prenderemo possesso delle nostre tende arredate di tutto punto con letti staccati da terra e lenzuola con coperte e ci rilasseremo un pò prima della cena. La cena sarà a base di prodotti tipici della Tunisia, quindi non mancherà la carne di montone ed il pane tipico cotto sulla sabbia rovente e giusto per ricordarci che “siamo Italiani” molti di noi non mancheranno di portare liquori ed altri prodotti tipici della nostra amata Terra !



 

5° GIORNO –

 

Dopo aver dormito come ghiri nella nostra tenda saremo pronti di buon mattino a riprendere il viaggio, una buona ed abbondante colazione e il rifornimento dei nostri quad ed ancora rotta a Sud verso il laghetto di "Ain Oudette", ancora dune altissime nel "Grand Erg Orientale" sino ad arrivare al laghetto dove ci fermeremo per pranzo. Mangeremo  i  prodotti della nostra cambusa portati sul posto dal nostro fido Alì che ci seguirà con il suo pick-up come un segugio in tutti questi giorni di deserto. Il laghetto di "Ain Oudette" si è formato a causa di una trivellazione da parte di una società che cercava petrolio in mezzo al deserto ed invece ha trovato una vena d’acqua calda che, arrivata in superficie ha originato questo singolare laghetto. Sarà difficile trovare altri viaggiatori in quanto il sito non è molto conosciuto e le difficoltà per arrivarci sono tante, le auto 4x4 hanno grossi problemi a causa dell’altezza delle dune e della sabbia molto molle, solo i driver più esperti riescono ad arrivarci non senza qualche problema ! Dopo pranzo e dopo aver effettuato ancora un rifornimento di carburante dalle taniche portateci da Alì riprenderemo la via del ritorno verso il campo tendato di Tembaine dove arriveremo prima che faccia buio. Aspetteremo ancora il tramonto e per chi vorrà ci sarà un breve giro di circa un’ora per provare l’emozione della navigazione nel deserto in notturna,le regole impartite dalla guida Valter Pinna saranno ferree, si dovrà viaggiare costantemente in colonna e la velocità sarà molto limitata, ma sarà un’esperienza fuori dal comune perché ci fermeremo sulla sommità di una grande duna edal buio totale ammireremo il cielo stellato ! Rientreremo poi al nostro bivacco per un’altra notte in tenda.



 

 6° GIORNO –

 

Ancora in sella al nostro fidato quad per attraversare nuove dune. Ci riporteremo verso il grande "Parco di Jebil" che questa volta verrà aggirato dalla parte opposta, un percorso mozza fiato che ci porterà ad ammirare ancora dune e grandi falesie sino a ritrovare una pista battuta solo da poche Jeep. Ancora una breve sosta al "Cafè DuPark" per una bibita fresca per poi prendere la direzione dell’Oasi di Ksar Ghilane, quì se la temperatura sarà ottimale ci sarà la possibilità di fare un tuffo nel laghetto di acqua calda dell’Oasi. Ci sposteremo poi verso il vecchio Fortino attraversando dune molto soffici ed abbastanza alte per poi prendere la direzione di "Bir Soltane"dove troveremo un Camping attrezzato con le tende Berbere ed anche queste arredate con comodi letti,lenzuola e coperte ed i bagni in muratura. Cena tipica, ed ancora ci fermeremo per ammirare la notte stellata che siamo sicuri,conserveremo nella nostra mente queste immagini per lungo tempo.



 

 7° GIORNO –

 

Si ritorna a Douz all’Hotel El Mouradi, per alcuni sarà una gioia poter dormire nuovamente in una stanza di albergo, altri magari abituati ad una vita più spartana rimpiangeranno le tende coni bivacchi attrezzati che ci hanno ospitato per tre giorni, per tutti comunque il ritorno all’hotel sarà piacevole visto che si potrà anche approfittare per fare un bagno nella piscina coperta dell’hotel. Nel nostro rientro verso Douz, oltre alla immancabile sabbia avremo modo di vedere alcuni pozzi d’acqua in mezzo al deserto, visiteremo le rovine di un Tempio Romano e seguiremo parte della “Pipe Line”che corre parallela ad una pista sterrata.



 

 8° GIORNO –

 

Il giorno delle “Rose”. Ci dirigeremo infatti verso la “Valle delle Rose” chiamata così proprio per la grande quantità di Rose del Deserto presenti in quella zona. La rosa del deserto è una formazione minerale comune nei paesi desertici. Di colore che sfuma dall'arancione al giallo-ocra è un aggregato di cristalli di gesso che si forma in ben determinate condizioni ambientali e climatiche. Per recarci verso la Valle delle Rose attraverseremo alcuni centri abitati scarsamente popolati sino ad arrivare nelle prime propaggini del grande “Chott El Djerid”. Questo è un lago salato situato nel sud-ovest del paese, in una depressione tra le oasi di Tozeur e di Nefta da un lato e tra i Paesi di Kebili e di Douz ai confini del deserto del Sahara dall'altro, copre una superficie di oltre 5.000km² (alcune fonti indicano 7.000km²), per una lunghezza di 250km circa ed una larghezza di 20km; è il più esteso lago salato della regione. La sua superficie è composta da un agglomerato di cristalli di sale poggianti su un fondo sabbioso ed argilloso. Le precipitazioni nella zona superano raramente i 100mm annui e la temperatura raggiunge spesso i50 °C, cosicché in estate il lago è completamente secco. Periodicamente le scarse piogge della regione ne sciolgono la crosta facendo salire in  superficie il sale, che l'intensa evaporazione fa cristallizzare rapidamente; poi, il vento ricopre di sabbia i cristalli di sale. In tal modo, la superficie cambia continuamente di colore. Resteremo alla larga da questo lago in quanto esiste una grossa probabilità di impantanarsi nel fango che si forma soprattutto nei mesi invernali. Alle spalle della Valle delle Rose esistono alcune dune di modesta altezza che, se ci sarà tempo andremo a scalare con i nostri quad. Per pranzo il nostro fido Alì ci porterà da mangiare in una piccolissima Oasi con un piccolo laghetto dove solitamente stazionano molti Dromedari appartenenti all’Esercito Tunisino. Durante il nostro rientro a Douz ripercorreremo alcuni tratti percorsi la mattina composti da piste su sabbia molto veloci e piccole dune. Il rientro in hotel non sarà tardissimo in quanto dovremo caricare tutti i quad sui carrelli e sui furgoni per essere pronti per l’indomani. La sera, ultima cena all’hotel El Mouradi e sarà l’occasione per scambiarci pareri e le innumerevoli fotografie fatte durante questa breve avventura. Un ultimo sguardo al cielo stellato della Tunisia per poi andare a nanna con un pizzico di amarezza per la fine di questa breve ma intensa vacanza nel deserto.



 

 9° GIORNO –

 

Partenza di buon mattino dall’hotel di Douz per il rientro a Tunisi,circa 500 Km di asfalto in parte scorrevole ed in parte su autostrada. Avremo già imparato che bisogna assolutamente rispettare i limiti di velocità in quanto anche nei precedenti viaggi abbiamo notato diverse postazioni con Autovelox ed inoltre nelle strade a grande scorrimento e vicino ai Paesi sono presenti dei grossi dissuasori di velocità in cemento sempre opportunamente segnalati in anticipo per cui bisogna fare molta attenzione a non prenderli in velocità pena un grande balzo dell’auto e del carrello !!! Il pranzo sarà libero così come il rientro, noi consigliamo al gruppo il viaggio in colonna per sopperire tutti insieme ad eventuali problemi che possono capitare, ma ognuno sarà libero di fare la strada che preferisce. Per pranzo ci fermeremo nei pressi della Città Santa di Kairouan dove ci sarà l’occasione di assaggiare il montone cotto sulla brace in una delle innumerevoli bancarelle che si trovano per strada. Certo, per i più schizzinosi non sarà di certo facile in quanto per chi non è mai stato nei Paesi Arabi non sa bene di che cosa si tratta, infatti c'è l’usanza di appendere un montone ad un gancio, ucciderlo, e poi lasciargli la pelle che viene mano a mano tolta in base alla richiesta di carne dei vari passanti. Chiaramente le mosche non si contano ma la bontà della carne arrosto farà dimenticare la scena appena vista. Chi vorrà invece si può recare in uno dei tanti ristoranti nella Città di Kairouan oppure raggiungere la costa e pranzare a base di ottimo pesce. La scelta sarà individuale e non di gruppo. In serata arrivo al Porto “La Goulette” di Tunisi dove ognuno si occuperà delle proprie formalità in Dogana. Verso le 21,00 inizia l’imbarco sulla nave.



 

 10°/ 11° GIORNO –

 

Domenica alle ore 09,00 attraccheremo al porto di Palermo, avremo la possibilità di scendere dalla nave per qualche ora. Nel pomeriggio ripartiremo alla volta di Civtavecchia.  Arriveremo intorno alle 08,00 di Lunedì , le operazioni di Dogana saranno velocissime. Poco fuori dalla Dogana ci sarà un grande spazio dove ci fermeremo tutti per i saluti di rito.



La quota massima di partecipazione è fissata in € 1.100,00 per il conducente  e  di  € 1.000,00  per il passeggero. (Minimo 8 equipaggi) Se il numero sarà inferiore valuteremo insieme.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 30 settembre 2017 tramite fax o e-mail previa compilazione dell'apposito modulo e corredato di fotocopia del passaporto e dei libretti dei mezzi, nonchè della fotocopia dell'avvenuto bonifico di € 700,00 da effettuarsi su BCC cod Iban IT 78 B 08425 37950 000010421790 caus.Tunisia 2016 e intestato ad Antonio Atzas. In caso di annullamento del tour da parte dell'organizzazione  l'iscrizione verrà restituita.

 

La quota comprende: Guida Italiana (Valter Pinna) in quad, guida Tunisina in Pick-up il quale trasporterà i nostri bagagli e il carburante. Pernottamento e colazione (camere doppie) in Hotel**** ad Hammamet. Sistemazione (camere doppie) all'Hotel El Mouradi**** a Douz con ½ pensione bevande escluse. Sistemazione in campo tendato (doppie) con letti rialzati materasso e coperte sempre in ½ pensione escluso bevande. Pranzi al sacco(6) con affettati/scatolette, prodotti tipici Sardi e altro ancora con bevande (acqua/coca cola) incluse.  Assicurazione Mondial Assistance (medico-bagagli) viaggi no-stop. Assistenza biglietteria navale curata da La Girandola Viaggi di Empoli. Possibilità trasporto quad da pagare a parte.

La quota non comprende: Il biglietto della nave, i pasti a bordo, i pasti nei giorni di viaggio Tunisi/Douz/Tunisi, il carburante e tutto quello non specificato ne “La quota comprende”.

Possibilità di trasporto Quad e Pilota da pagare a parte. Possibilità di trasporto Quad e viaggio aereo del Pilota da pagare a parte.

Alcuni consigli e precisazioni: Il passaporto deve essere in corso di validità e bollato. I mezzi, sia auto che quad, dovranno essere in regola con il codice della strada. Nel caso i mezzi, sia auto che quad, non siano intestati al guidatore, occorre il permesso a condurre.

 

Per sapere con più precisione, cosa occorre per il viaggio e per ulteriori consigli, richiedere il vademecum che sarà a disposizione degli iscritti.

Si ricorda ai partecipanti che, le operazioni di dogana sono personali, l'organizzazione può solo aiutare con la propria esperienza ma non si può in alcun modo sostituire agli stessi.

Il programma del tour può subire variazioni a causa di condizioni meteo e/o organizzative.

Per chiarimenti e altro questi sono i contatti.

 

info@zazaquad.it     antonioatzas@libero.it     www.zazaquad.it   Tel e fax  0571697889     cell.  3387575366

Antonio Atzas.

Quad Raid Sardinia 2018

noleggio quad toscana

Quad Raid Sardinia 27 Aprile 2 Maggio 2018      Programma  

Il ritrovo è fissato alle ore 18,00 di venerdì 27 Aprile presso il Camping "Pineta" in via delle Mimose Calambrone Pisa. Lasciati i mezzi nel parcheggio (custodito a pagamento) e caricati i bagagli sui quad ci avvieremo verso il vicino porto per l’imbarco.

Partenza da Olbia Sabato 28 Prima tappa

Domenica 29 Seconda tappa

Lunedì 30 Terza tappa

Martedi 01 Maggio Quarta tappa e rientro al porto di Olbia.

Mercoledì 02 Maggio arrivo a Livorno e rientro alle proprie abitazioni

 

 

 Programma completo 

 

1) Giorno : Arrivo ad Olbia e incontro con la nostra guida. Breve breefing e partenza. La direzione sarà verso Padru, qualche km di asfalto e saremo in off-road. Costeggeremo il mare in direzione sud, saliremo sopra Siniscola per ridiscendere a Capo Comino. La pineta e la spiaggia di Berchida, ci accompagneranno fino a Cala Liberotto dove in un simpatico ristorantino gusteremo un pò di buon pesce. Ripartenza, verso Orosei, per arrivare a Cala Gonone dove pernotteremo.

 

2) Giorno : La destinazione finale di oggi sarà Fonni, il comune più alto della Sardegna (700 mt sul livello del mare). Da Cala Gonone, saliremo a Sutta Terra, attraversando una bellissima foresta di lecci. Arrivati in cima, potremo goderci lo spettacolo che offre il Canion del Gorropu. Una discesa tecnica ci condurrà alla starada 125 orientale Sarda. Un pò di asfalto e saremo ancora in off-road. Attraverseremo il passo del Correboi per arrivare vicino Orgosolo dove l' amico Efisio ci delizierà con le sue prelibatezze Sarde. Ripartiremo alla volta del Supramonte di Orgosolo e dopo paesaggi suggestivi arriveremo a Fonni per il meritato riposo.

 

3) Giorno : Colazione e via. Ancora alta Sardegna, poi scenderemo piano piano verso Mamoiada, Oliena per risalire alla volta di Orune. L'amico Pigozzi ci attende al suo agriturismo nella zona di Mamone per rifocillarci a pranzo. Gli sterratoni dove si svolge il campionato del mondo WRC ci condurranno a Buddusò (una volta famosa per le sue cave di travertino) dove pernotteremo.

 

4) Giorno : Ultimo giorno, ma non per questo meno bello. Da Buddusò ci dirigiamo verso Alà dei Sardi, piste sassose e in parte impegnative ci faranno avvicinare al ritorno ad Olbia. Nella piccola frazione di Ludurru, ci fermeremo per pranzo. Ripartenza e ancora sterratoni ci consentiranno di avvicinarsi (a malincuore) al porto. Breve tratto di asfalto ed eccoci davanti alla nave per il rientro. Salutato i nostri amici Sardi, ci avvieremo all'imbarco già pensando al prossimo tuor by ZazaQuad.

 

  I menù dei pasti saranno il più possibile variati, se qualcuno ha problemi o esigenze è pregato di comunicarlo al momento dell'iscrizione. Le bevande ai pasti saranno acqua e vino della casa esluso alcolici. La sistemazione sarà in camera doppia/matrimoniale (sing. € 60,00 in più).

La quota di partecipazione massima è di € 780,00 per il conducente e di € 750,00 per il passeggero e dovrà essere perfezionata compilando l'apposito modulo e spedito via fax allo 0571697889 compreso la fotocopia di avvenuto bonifico di € 300,00 a persona da effettuarsi presso BCCC Iban IT 78 B 08425 37950 000010421709 intestato a Atzas Antonio caus. Quad Raid Sardinia entro il 20 Marzo 2018 . Info Antonio3387575366. e-mail antonioatzas@libero.it   info@zazaquad.it antonio@zazaquad.it
La quota comprende: Guida apripista e chiudipista, trasporto bagagli, (minimo 8 equipaggi), permessi e tutto quello che serve per gli attraversamenti demaniali, eventuale recupero del mezzo in avaria fino al paese più vicino. Sistemazione in camera doppia(sing. € 60,00 in più) e pensione completa nei giorni del tour (escluso spese in nave) compreso acqua e vino ai pasti (escluso alcolici). Assicurazione Mondial Assistance ( medico bagaglio )
La quota non comprende: Biglietti navali, spese a bordo della nave, il carburante e tutto quello che non è specificato nella" quota comprende"

L'organizzazione si riserva di apportare modifiche al programma e/o persorsi per cause di forza maggiore. La quota di iscrizione potrà essere rimborsata nel caso di annullamento del tour da parte dell'organizzazione

Si consiglia di avere indumenti antipioggia e una tanica da 5 lit.per la benzina. Il mezzo deve essere in regola con il codice della strada e tagliandato (percorreremo circa 700 km )
Organizzazione tecnica " La Girandola Viaggi " Empoli (Fi)  www.lagirandolaviaggi.it
La Girandola Viaggi curerà (per chi lo desidera) anche la biglietteria marittima senza alcun costo aggiuntivo del biglietto navale.